POL.it POL.it banner POL.it banner POL.it banner logo feedback POL.it banner
blur

spazio bianco

 

LA FORMAZIONE DI BASE E LA PROFESSIONE DI PSICOLOGO

Liliana Signorini

Ricercatore universitario confermato. Istituto di Psicologia Generale e Clinica, Facoltř di Medicina e Chirurgia, Universitř degli Studi di Siena

1 - Premessa

Con questo scritto non faremo probabilmente altro che aggiungere inchiostro ai considerevoli fiumi già versati da Autori senz'altro molto autorevoli. Ma d'altra parte non è possibile fare lo psicologo e lo psicoterapeuta (con tutto quel che ne consegue) e tacere quando qualcuno ti offre l'opportunità di non farlo.

Per dovere storico ricordiamo che nel 1999 è stato presentato lo schema del D.M. relativo alle nuove lauree triennali tra cui la Psicologia che appartiene alla classe n. 34 cio╦ alla "classe delle lauree nelle scienze psicologiche". Già questa catalogazione della Psicologia potrebbe far versare ulteriori fiumi di inchiostro, ma le classi di laurea sono poco più di quaranta e di queste quasi trenta sono classificate "scienze". Si direbbe che quasi tutte le lauree, e comunque più di due terzi siano diventate "scientifiche"!

D'altra parte il Documento della Conferenza dei Presidi delle Facoltà di Psicologia (Emiliani F., 1999) riportava la forte volontà di collocarsi nell'area scientifica pagando questa collocazione a caro prezzo perché come dice Emiliani (1999) "pur di vedere riconosciuta la Psicologia come scienza "dura", al pari della chimica e della biologia, abbiamo reso irriconoscibile l'oggetto del nostro conoscere". Gli psicologi dovrebbero, infatti, portare avanti il punto di vista di "scienza naturale" che non significa considerare solo i fenomeni biologici e fisiologici ma anche i fenomeni cognitivi e sociali (Legrenzi P., 2000).

spazio bianco
LINKS CORRELATI

Vengono proposti qui di seguito una serie di documenti e siti il cui contenuto rappresenta un approfondimento dell'argomento trattato nell'articolo.


COLLABORAZIONI

POL.it è organizzata per rubriche e sezioni affidate a Redattori volontari che coordinano le varie parti della Rivista. Anche tu puoi divenare collaboratore fisso o saltuario della testata, scrivi utlizzando il link proposto sottto, dando la tua disponibilità in termini di tempo e di interessi, verrai immediatamente contattato. Come tante realtà sulla rete POL.it si basa sul lavoro cooperativo ed è sempre alla ricerca di nuovi collaboratori, certi come siamo che solo un allargamento della cerchia dei suoi redattori può garantire alla Rivista la sua continua crescita in termini di contenuti e qualità. ti aspettiamo.....

Scrivi alla Redazione di POL.it

spazio bianco
RED CRAB DESIGN
spazio bianco
Priory lodge LTD